COMUNICATO STAMPA

1' di lettura

RACCOLTA FIRME LAVORATORI E LAVORATRICI ALITALIA RAGGIUNTO L’OBIETTIVO ORA VOGLIAMO IL REFERENDUM!

Riceviamo e con piacere pubblichiamo

Il Comitato Tutti A Bordo – No al piano Ita, a cui partecipano in maniera trasversale lavoratori e lavoratrici Alitalia delle diverse categorie della compagnia, informano le colleghe, i colleghi e l’opinione pubblica di aver raggiunto il primo obiettivo della raccolta: il 30% delle firme dell’organico Alitalia (percentuale minima richiesta in tali occasioni) per chiedere un referendum prima della firma di qualsiasi accordo sindacale.

Dopo dure settimane di raccolta – iniziata il 27 maggio – che ha visto impegnati decine di lavoratrici e lavoratori con banchetti in diversi aeroporti (Fiumicino, Linate, Catania, Reggio Calabria, Venezia, ecc.) come anche nelle diverse manifestazioni e presidi, oggi possiamo finalmente dire di aver superato le 3000 firme.

Un traguardo eccezionale che ha coinvolto tutte le categorie della compagnia – volo, handling e manutenzione – che si sono mobilitate per firmare e far firmare i colleghi nei vari settori, con l’obiettivo di chiedere alle organizzazioni sindacali che qualsiasi accordo, con implicazioni verso il futuro occupazionale e salariale del personale Alitalia, sia preventivamente sottoposto al consenso delle lavoratrici e dei lavoratori.

Nei prossimi giorni verranno inviate le lettere di richiesta alle varie organizzazioni sindacali mentre continueremo la raccolta nel tentativo di raggiungere il 50% delle firme dell’organico. Facciamo infine appello all’opinione pubblica e alle altre realtà lavorative in lotta per sostenere la nostra battaglia a difesa dell’occupazione e della storia della compagnia di bandiera.

Roma 21/07/2021                                               Tutti A Bordo – No al piano Ita

Canale Telegram https://t.me/TuttiABordoNoITA  email: no-ita@libero.it – 3454954243