27 OTTOBRE: IL FRONTE DI LOTTA NO AUSTERITY AL FIANCO DEI LAVORATORI E DELLE LAVORATRICI IN SCIOPERO




Il Fronte di Lotta No Austerity il 27 ottobre era al fianco delle lavoratrici e dei lavoratori in sciopero. Eravamo presenti a Milano, Firenze, Roma, Fiumicino, Napoli e altre città.
A Milano un folto spezzone del Fronte di Lotta No Austerity ha partecipato alle due manifestazioni, diffondendo l'appello a costruire un vero grande sciopero unitario che sia in grado di respingere gli attacchi del governo e di padroni. A Firenze l'FLNA è stato tra i promotori del corteo cittadino, che ha dato vita, tra l'altro, a un'azione simbolica di protesta davanti alla Benetton in solidarietà con la lotta del popolo Mapuche e del compagno Santiago Maldonado (trovato assassinato proprio nei territori di proprietà della Benetton in Argentina). Gli attivisti del FLNA erano presenti anche a Fiumicino, dove le lavoratrici e i lavoratori di Alitalia hanno promosso un'assemblea per pianificare le prossime azioni di lotta; a Roma, dove è stato organizzato un presidio davanti al Ministero dello sviluppo economico (con una presenza significativa di lavoratori e lavoratrici di Roma Multiservizi); e a Napoli, dove sono scesi in piazza operai immigrati, disoccupati e studenti. Saremo al fianco dei lavoratori, degli studenti, delle donne, degli immigrati e dei disoccupati anche in occasione delle prossime scadenze di mobilitazione: riteniamo sia sempre più urgente superare la frammentazione per costruire azioni di lotta unitarie e incisive.  
 
 



















Articolo tratto da: Fronte di Lotta NO AUSTERITY - http://www.frontedilottanoausterity.org/
URL di riferimento: http://www.frontedilottanoausterity.org/index.php?mod=none_News&action=viewnews&news=top_1509281499