Lavoratori DHL Azzano San Paolo in lotta: la nostra solidarietà e il nostro sostegno!




SOLIDARIETA' ALLA LOTTA DEI LAVORATORI DELLA DHL DI AZZANO SAN PAOLO
 
A seguito dello sciopero provinciale che ha chiamato alla mobilitazione tutte le filiali bergamasche della logistica organizzate con il Sol Cobas, oggi, alla sede DHL sita in via Grassobbio 2 di Azzano St Paolo, il Cobas aziendale ha ripreso la lotta a sostegno della piattaforma territoriale con rivendicazioni poste a superamento in maniera significativa del contratto nazionale firmato dai confederali (e non solo). Questa mobilitazione, ormai continuativa, rappresenta un esempio di come la classe possa, con tenacia e organizzazione, passare al contrattacco anche nel quadro attuale.
Il presidio si é animato di primissima mattina con la solidarietà di altri Cobas e realtà politiche vicine.
Il comitato di lotta riunito in presidio ha rilanciato la mobilitazione visto l’esito parzialmente negativo della trattativa.
Con il pensiero rivolto a Sacko Soumaila, ancora una volta parte da Bergamo un urlo di lotta: basta sfruttamento! Uniti in lotta fino alla vittoria!
La necessità di una risposta di classe forte e netta é oggi più importante che mai.
Il Fronte di Lotta NO AUSTERITY sarà al fianco del SOL Cobas bergamasco ed esprime la sua piena solidarietà a questa importante mobilitazione.


Articolo tratto da: Fronte di Lotta NO AUSTERITY - http://www.frontedilottanoausterity.org/
URL di riferimento: http://www.frontedilottanoausterity.org/index.php?mod=none_News&action=viewnews&news=1528290148