Solidarietà a Luciano! Basta repressione dei lavoratori in lotta!




Rimaniamo sconcertati nell’apprendere del licenziamento del compagno Luciano Pasetti, un licenziamento politico che il GS Carrefour di via Famagosta a Milano ha comminato con l’intento di reprimere chi, come Luciano, non piega la testa davanti alle ingiustizie padronali che nel settore della grande distribuzione e della logistica annessa si manifestano spesso imponendo condizioni disumane alle lavoratrici e ai lavortatori.
 
Luciano è sempre stato presente e protagonista nelle battaglie per i diritti dei lavoratori, degli sfrattati, delle donne e degli immigrati.
 
Licenziare Luciano è un atto repressivo gravissimo per tutti! Perché non si tratta solo di fare fuori un lavoratore “scomodo”, ma di colpire i princìpi di lotta e di resistenza che lui rappresenta. Princìpi che difenderemo e faremo valere con determinazione!
 
Il Fronte di Lotta No Austerity esprime la propria solidarietà al compagno Luciano e offre sostegno alle iniziative per il suo reintegro immediato!



Diffondi e fai diffondere il volantino in solidarietà a Luciano.

Tieniti aggiornato seguendo la pagina facebook: Reintegro immediato per Luciano! #giulemanidaluciano

 


Articolo tratto da: Fronte di Lotta NO AUSTERITY - http://www.frontedilottanoausterity.org/
URL di riferimento: http://www.frontedilottanoausterity.org/index.php?mod=none_News&action=viewnews&news=1523433477