Solidarietà a Giordano Spoltore contro le discriminazioni di FCA (ex Fiat)

1' di lettura

Il Fronte di Lotta No Austerity esprime la propria solidarietà e il proprio incondizionato sostegno al compagno Giordano Spoltore, operaio della Sevel di Atessa, coordinatore provinciale di Chieti dello Slai Cobas e attivista del Fronte di Lotta No Austerity. Giordano, che ha sempre difeso, fuori e dentro la sua fabbrica, i diritti degli operai e delle operaie, ha ricevuto un vergognoso e pretestuoso provvedimento disciplinare aziendale.

Il compagno è stato sanzionato con un giorno di sospensione per aver svolto il suo ruolo di rappresentante sindacale degli operai dell’azienda, cercando di informarsi su aspetti della produzione che potevano avere ricadute significative sulle condizioni di lavoro dei dipendenti Sevel.

Quale sarebbe agli occhi di Fiat-FCA la “grave colpa” di Giordano Spoltore? Quella di aver inviato una mail (!) in qualità di coordinatore dello Slai Cobas al responsabile comunicazioni di Psa (parter di FCA in joint venture nella Sevel Spa) per informarsi sul mancato invio di particolari di meccanica necessari allaproduzione e sullo sbilanciamento produttivo nello stabilimento Sevel.

La reazione spropositata dell’azienda dimostra a nostro avviso solo una cosa: FCA, come già dimostrato in tante altre occasioni, non è disposta a tollerare l’esistenza di un sindacato conflittuale e combattivo in un suo stabilimento. L’unica presenza sindacale tollerata dal “modello Marchionne” è quella dei sindacati complici, che chinano la testa di fronte al padrone rinunciando a mettere in atto azioni volte a difendere le condizioni di lavoro e salariali degli operai.

Siamo al fianco di Giordano Spoltore e di tutti gli operai Sevel e Fca contro la prepotenza dell’azienda. Facciamo appello a tutte le realtà sindacali, di lotta e politiche a far pervenire la loro solidarietà al compagno ingiustamente sanzionato scrivendo a info@frontedilottanoausterity.org. Difendiamo il diritto e la libertà di azione sindacale nelle fabbriche! 


Fronte di Lotta No Austerity